Acquisizione di manifestazione di interesse per fornitura piattaforma informatica per la gestione della sosta - Domande e risposte 

DOMANDA

Uno dei requisiti è riferito ad aver fornito una piattaforma per la gestione della sosta ad almeno 5 amministrazioni o società di gestione.
Nel caso in cui si sia fornito ad una società di gestione che gestisce la sosta in più Comuni il dato da prendere in considerazione al fine del raggiungimento del requisito è uno (quindi riferito alla società) o il numero dei Comuni Gestiti?
Su un piano logico dovrebbe riferirsi al numero di Comuni Gestiti anche perché ove si sia fornito ad una società che opera in una molteplicità di Comuni, magari anche di grandi dimensioni, che quindi richiedono gestioni specifiche e ampio spettro gestionale, si ritiene che sia ampiamente dimostrato il requisito di esperienza e risultato che pare discendere dalla ratio della previsione.

RISPOSTA

Nel caso in cui si sia fornito, nel trienno 2016-2017-2018, la piattaforma informatica ad una società a partecipazione comunale di gestione della sosta che ha in uso la piattaforma stessa presso almeno 5 comuni, il requisito speciale di cui all'art. 5, lettera A, comma 3, dell'avviso di manifestazione di interesse è da intendersi posseduto.

 

DOMANDA

Nell'allegato A, cosa si intende con: "L’interessato potrà esercitare i diritti di cui agli art. 16 (Diritto di rettifica), 17 (Diritto alla cancellazione), 18 (Diritto di limitazione del trattamento), 19 (Diritto di ottenere la notifica dal titolare del trattamento nei casi di rettifica o cancellazione dei dati personali o di cancellazione degli stessi), 20 (Diritto alla portabilità), 21 (diritto di opposizione) e 22 (diritto di rifiutare il processo automatizzato) del regolamento europeo n. 679/2016", non avendo trovato nella MdI questi riferimenti.

RISPOSTA

Sono i diritti elencati nei vari articoli del REGOLAMENTO (UE) 2016/679 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 27 aprile 2016, finalizzati alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati). Pertanto il concorrente, ad esempio, può chiedere una rettifica di eventuali dati personali inesatti che lo riguardano, oppure, sempre a titolo esemplificativo, opporsi al trattamento dei dati per finalità di marketing diretto.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Cliccando su Accetta o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi informativa Accetta